Ravello & Furore Wine & Food Tour | The Grand Wine Tour

Campania wine tour

Ravello & Furore Wine & Food Tour

  • 8 ore

Cosa è incluso

  • 1 Tour privato e guidato delle vigne e della cantina

  • 1 Pranzo gourmet con vini in abbinamento

  • Visita in autonomia di Ravello

Cosa non è incluso

  • Mance

  • Tutto ciò che non viene menzionato nella voce "Sono inclusi"

Trasporto


130

Visita enogastronomica nell'incantevole Costiera Amalfitana


Furore e la Costiera Amalfitana

 

La costiera amalfitana è famosa in tutto il mondo per le sue marine, le sue coste frastagliate, i suoi paesi bianchi e immacolati abbarbicati sui pendii scoscesi, appesi tra il cielo e il mare azzurro e limpido.

Furore, annoverato tra i borghi più belli d’Italia, conta poco più di ottocento abitanti ed è anche noto come “Il paese che non c’è”, per via dell’abitato sparso sui fianchi della montagna a strapiombo sul mare.

Si tratta di un piccolissimo borgo, con strette viuzze e scalinate che si inerpicano lungo il costone roccioso ed un porticciolo naturale caratterizzato dalle case colorate dei pescatori. Furore è conosciutissimo per il suo fiordo e per i muri delle case dipinti da noti artisti di fama internazionale.

Le vigne a Furore si arrampicano sulle rocce a picco sul mare del Golfo d’Amalfi e sono esposte alla magica azione del sole e dello iodio. 

Piccoli lotti strappati alla roccia che danno vini “estremi” ed eroici, figli della fatica, del sudore, della laboriosità dell’uomo, che trae da queste zone impervie vini nobili da vitigni antichi e densi di storia.


  • Giorno 1: Mattino

    Alla scoperta di Ravello

    Godetevi le strade di Ravello prima del caldo di mezzogiorno. Questo incantevole paese è stato a lungo un paradiso per gli artisti. Ha ospitato molti nomi celebri nel corso degli anni, creatori che sono venuti in cerca di ispirazione per scrivere libri, sceneggiature e musica. E non c'è da stupirsi! Guardando a sud, Ravello offre una vista mozzafiato sull'intera costa amalfitana. Non perdetevi il panorama a Villa Cimbrone, famosa per il suo belvedere chiamato "Terrazza dell'Infinito".

    Altri siti interessanti sono Villa Rufolo, un edificio nobiliare risalente al XIII secolo con un giardino quasi sempre in fiore e un peculiare chiostro, e il Duomo di Ravello, un altro edificio coevo famoso per il suo "Ambone dell'Epistola".

    È anche l'occasione perfetta per fare una colazione all'italiana, con un caffè e una brioche al bar.


    Visita guidata privata alla Cantina Marisa Cuomo

    Marisa Cuomo è una delle migliori cantine dell'Italia meridionale, celebre per i suoi "vini estremi", frutto dei ripidi terrazzamenti dove crescono i vigneti e della riscoperta di vitigni autoctoni dalla storia millenaria.

    Nel profondo della Costa Amalfitana, il borgo di Furore è aggrappato, un abitato sparso, alla scogliera scoscesa che scende ripidamente verso il mar Mediterraneo. Furore non è un posto per i deboli di cuore. Infatti, è anche conosciuto come "Divina Costiera", perché bisogna avere molto coraggio e una sconfinata fede nella fortuna del Divino per trarre vita da questo paesaggio spietato.




    Le vigne a Furore si arrampicano sulle rocce a picco sul mare del Golfo d’Amalfi e sono esposte alla magica azione del sole e dello iodio. Piccoli lotti strappati alla roccia che danno vini “estremi” ed eroici, figli della fatica, del sudore, della laboriosità dell’uomo, che trae da queste zone impervie vini nobili da vitigni antichi e densi di storia.

    È questo eccezionale terroir che Andrea Ferraioli ha regalato a sua moglie, Marisa Cuomo, nella loro prima notte di nozze 30 anni fa. Andrea viene da una famiglia di viticoltori locali e ha voluto continuare la tradizione della sua terra.

    Negli ultimi trent'anni, la coppia è rimasta ferma nella loro dedizione al peculiare terroir di Furore. Marisa Cuomo coltiva unicamente vitigni autoctoni e ha dato vita a una gamma pluripremiata composta da nove etichette. La principale è il famoso Furore Bianco Fiorduva, un vino dal colore giallo carico con riflessi dorati e dal sapore della brezza marina e albicocche dolci.

    Visita alle vigne e alla cantina

    Visite guidate sono disponibili per svelare i segreti delle Cantine di Marisa Cuomo a Furore. Ripidi pendii che si estendono al sole e rocce che si tuffano nell'acqua cristallina al largo della Costa Amalfitana. Tra incantevoli baie e calette, i vigneti delle Cantine di Marisa Cuomo dominano sul Fiordo di Furore, che si affaccia sul Golfo di Salerno. Alla visita delle cantine e dei vigneti della tenuta segue un menù eccezionale di specialità gastronomiche di Furore abbinate ai vini di Marisa Cuomo presso il Ristorante Bacco, il locale della famiglia.

  • Giorno 1: Pranzo

    Pranzo gourmet con abbinamento vini al ristorante Hostaria di Bacco

    La famiglia sarà felice di ospitarvi al Ristorante Bacco per un pranzo composto da cinque portate abbinate a quattro vini Marisa Cuomo per darvi un vero assaggio della Costa Amalfitana.

    Menù e vini

    - Focaccia, crudo di gamberi, burrata campana e guacamole mediterraneo abbinata a Costa d'Amalfi DOC Rosato
    - Chicche di pane con salsa di capperi del Fiordo di Furore e le sue foglie abbinate a Costa d'Amalfi DOC Furore Bianco
    - Pescato del giorno in zuppetta di frutti di mare abbinato a Costa d'Amalfi DOC Furore Bianco Fiorduva
    - Babá fatto in casa con macedonia di frutta di stagione e crema alla vaniglia  

Cosa è incluso:

  • 1 Tour privato e guidato delle vigne e della cantina

  • 1 Pranzo gourmet con vini in abbinamento

  • Visita in autonomia di Ravello

Cosa non è incluso:

  • Mance

  • Tutto ciò che non viene menzionato nella voce "Sono inclusi"